Incendio in sede polizia a Mirandola, migliorano i feriti

Emilia Romagna
@ANSA
ba685f2478c87aace9ed0f56195afeb8

Il paziente più grave si è svegliato, prognosi resta riservata

Si è svegliato questa mattina, dopo che è stata tolta la sedazione, il paziente ricoverato all'ospedale di Ravenna dopo l'incendio appiccato nella notte tra lunedì e martedì a Mirandola, nella sede dei vigili urbani. La sua prognosi rimane riservata. È il caso più grave tra i feriti nel rogo doloso del Modenese in cui sono morte due donne.

Rimane ricoverata, informa l'Ausl di Modena, anche la seconda paziente grave, trasportata ieri all'ospedale di Vaio a Fidenza, ma le sue condizioni migliorano: anche lei si è svegliata e respira autonomamente. Sono programmati nuovi trattamenti in camera iperbarica per oggi e domani. Hanno trascorso la notte in osservazione al Santa Maria Bianca di Mirandola i due pazienti dimessi da Fidenza ieri pomeriggio (tra cui un minore accompagnato dalla madre, anche lei coinvolta nell'incendio). In mattinata sono stati dimessi i tre minori ricoverati a Carpi.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.