Fn a Bologna, tensione antagonisti-Digos

Emilia Romagna
bologna

Spintoni per portare in piazza uno striscione su Strage 2 agosto

Prime tensioni a Bologna tra forze dell'ordine e centri sociali, scesi in piazza per protestare contro il comizio del leader di Forza Nuova, Roberto Fiore. I manifestanti, una trentina, partiti da piazza Verdi, dopo essere passati sotto le Due Torri, hanno infatti cercato di raggiungere piazza Galvani dove, alle 18.30, è annunciato il comizio elettorale in vista delle elezioni europee. In via dell'Archiginnasio alcuni attivisti che volevano portare in piazza uno striscione ('La strage del 2 agosto oggi grida ancora più forte') si sono spintonati con gli agenti della Digos. Il corteo poi è ripartito verso via Farini, dove davanti al Tribunale ha trovato la strada sbarrata dagli agenti in tenuta antisommossa e dalle camionette della polizia.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.