Budapest Orchestra al Bologna Festival

Emilia Romagna
@ANSA
1e5799036a3cfa38323bfc11b656ac89

Il 22 al Manzoni, direttore Ivan Fischer, pianista Emanuel Ax

 Per il Bologna Festival e i suoi Grandi Interpreti è arrivato il momento delle orchestre sinfoniche internazionali: il 22 maggio alle 20.30 l'Auditorium Manzoni torna, infatti, ad ospitare una delle maggiori e apprezzate formazioni europee, la Budapest Festival Orchestra, con il suo direttore musicale e fondatore Iván Fischer. Musicista di cultura mitteleuropea, il direttore ungherese proporrà una locandina per molti aspetti originale che accosta Rossini a Schubert e a Mozart. Così due brani che abitualmente vengono proposti come bis, le ouverture della Gazza ladra e dell'Italiana in Algeri, in questa occasione apriranno il concerto e la seconda parte della serata, mettendo così in evidenza le forti incidenze viennesi sul "Tedeschino", appellativo che Rossini si guadagnò nei suoi anni bolognesi. In mezzo al programma il Concerto in sol maggiore N. 17 per pianoforte e orchestra di Mozart affidato all'americano Emanuel Ax, e la Sinfonia N. 4 in do minore detta "La tragica" di Schubert.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.