Rubò soldi di ticket sanitari, condannato

Emilia Romagna
bologna

Dalla Corte di Cassazione. Dovrà scontare due anni in carcere

Tra il 2005 ed il 2006 si è intascato 50.000 euro - non contabilizzati e arrivando anche a simulare il furto - pagati dagli utenti dell'ex ospedale Estense di Modena, essendo all'epoca addetto alla riscossione dei ticket e dei compensi per prestazioni mediche di libera professione. Per questo dovrà scontare nel carcere di Sant'Anna una pena residua di due anni e dieci giorni per peculato: lo ha stabilito una sentenza definiva della Corte di Cassazione.

La polizia di Stato di Modena, ha tratto in arresto l'uomo - un cittadino italiano residente nella città emiliana - applicando il provvedimento della Procura. La sezione catturandi della squadra mobile di Modena ha immediatamente avviato le ricerche dell'uomo che è stato rintracciato e arrestato nel proprio domicilio. Dinanzi agli investigatori ha ribadito lo stato di necessità che l'aveva costretto alla commissione del reato, sostenendo di aver risarcito tutte le vittime.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.