Discariche abusive in Valtrebbia,denunce

Emilia Romagna
@ANSA
5c6f4f4a22a5dfa540217a7ce0859741

Nel boschi del Piacentino carcasse auto e rifiuti pericolosi

(ANSA) - PIACENZA, 20 APR - Alcune persone denunciate e due discariche abusive poste sotto sequestro in Valtrebbia, nel Piacentino. E' il risultato di una attività dei Carabinieri Forestali. A Ottone, vicino al confine con la provincia di Genova, i militari hanno scoperto che un 40enne del posto svuotava cantine e vecchie case per per poi abbandonare tutto in una zona isolata, in mezzo ai boschi. Qui sono state trovate due carcasse di automobili demolite, oltre a un'enorme quantità di rifiuti, alcuni pericolosi come lubrificanti, pneumatici, apparecchi elettrici, lastre in cemento e stufe in ghisa.
    L'area posta sotto sequestro è di quasi 1.000 metri quadri.
    Nei guai anche i due titolari di un'impresa edile di Bobbio che scaricavano laterizi e scarti di lavoro, tra cui dell'amianto, in mezzo al verde. Sempre a Bobbio il titolare di un'impresa di escavazioni residente nel Pavese è stato denunciato per illecita gestione rifiuti non pericolosi in quanto aveva ammassato sul terreno 50 tonnellate di terre e rocce da scavo.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.