Danneggiato il monumento a vittime della Uno Bianca

Emilia Romagna
bologna

Asportata la targa con i nomi, gesto denunciato a carabinieri

Un atto vandalico ha danneggiato il monumento a ricordo delle vittime della banda della Uno Bianca, nel giardino a loro dedicato in viale Lenin, a Bologna. Gli autori hanno staccato e asportato la targa, con incisi i nomi delle 24 vittime del gruppo criminale, collocata alla base del monumento. A rendere noto l'episodio è la presidente dell'associazione familiari delle vittime, Rosanna Zecchi, che lancia anche un appello: "Il gesto ci ha profondamente offeso e lo consideriamo uno sfregio ai nostri morti. Chiediamo quindi a coloro che avessero compiuto questo danno e non conoscendone la sua importanza morale, di restituirla, anche in forma anonima, vista la sua scarsa importanza economica." Il danneggiamento è stato denunciato ai carabinieri che hanno avviato indagini.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.