'Preside gay' sul muro,'non lo cancello'

Emilia Romagna
@ANSA
4a790b9b93cb8ee3feb340271112f935

'Resti lì come pietra d'inciampo per l'intelligenza umana'

"Il preside è gay", ha scritto qualcuno in nero sul muro della scuola. Ma quando gli hanno fatto notare la cosa, Gianluca Dradi, dirigente scolastico del liceo scientifico 'Oriani' di Ravenna, ha deciso di lanciare un messaggio.
    "Ciò che offende - ha scritto su Facebook, come riporta la stampa locale - non è la falsa attribuzione di una condizione, ma il fatto che uno studente del mio liceo l'abbia pensata come un'offesa. Non la farò cancellare: resti lì come pietra d'inciampo per l'intelligenza umana. #nonnellamiascuola". Al Resto del Carlino che lo ha intervistato, Dradi ha spiegato: "In un primo momento la mia reazione è stata semplicemente un'alzata di spalle. Poi però ha prevalso l'idea di cogliere l'occasione per un piccolo gesto educativo nei confronti del presunto autore. A me non importa chi sia stato.
    Mi piacerebbe che fra qualche tempo l'autore, ripassando davanti a quel muro, possa ravvedersi e vergognarsi di aver pensato che quell'epiteto fosse un'offesa".
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.