Casellati a celebrazioni del Tricolore

Emilia Romagna
@ANSA
140f670add78bd70731788cca7480224

Richiamo sull'immigrazione: "Gli Stati non siano lasciati soli dall'Europa"

È stata la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati a dare il via alle celebrazioni del 222/o anniversario del Tricolore a Reggio Emilia. Il Tricolore, ha detto, "è la casa di chi ha creduto nelle relazioni internazionali e nel dialogo come strumento per risolvere le controversie, nell'Europa come centro condiviso di pace e benessere". "Un'Europa - ha proseguito - che abbiamo sognato e voluto ma che, per essere di nuovo amata, non può più lasciare soli gli Stati a fronteggiare emergenze epocali come l'immigrazione nel Mediterraneo. Riformare le Istituzioni comunitarie è un compito che passa inevitabilmente per un ritrovato protagonismo della nostra classe dirigente".

Come ogni 7 gennaio si celebra la Giornata nazionale della Bandiera, che nacque a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, quale bandiera della Repubblica Cispadana. Con la presidente Alberti Casellati, ai tre principali momenti delle celebrazioni della mattina che sono stati: l'alzabandiera e l'inno nazionale con onori militari in piazza Prampolini; l'incontro con gli studenti in Sala del Tricolore del Municipio e interventi istituzionali al teatro Ariosto, hanno partecipato il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e il presidente della Provincia Giorgio Zanni.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.