Si aprono le porte dei castelli E-R

Emilia Romagna
bologna

Domenica 7 ottobre con attività e intrattenimenti per tutti

(ANSA) - BOLOGNA, 3 OTT - I castelli più spettacolari dell'Emilia-Romagna aprono le porte al pubblico domenica 7 ottobre con l'iniziativa 'Oh che bel castello', in occasione della settimana di promozione della cultura regionale. Per un'intera giornata castelli, rocche e fortezze proporranno tante attività e intrattenimenti per tutti, bambini compresi: visite guidate in costume d'epoca, fiabe animate, degustazioni, aperitivi nei torrioni, racconti in prima persona dei castellani. Parola d'ordine: vivere una giornata che riporta nel passato, dal Medioevo al Rinascimento e oltre.
    "Oh che bel castello, dall'immaginazione alla realtà: chiudi gli occhi ed entra nei Castelli più belli dell'Emilia-Romagna aperti per te" è il claim, con cui la Regione Emilia-Romagna, Apt Servizi e Destinazioni Turistiche dell'Emilia-Romagna, con la collaborazione di Associazione Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, capofila del progetto, presentano una giornata speciale con l'obiettivo di qualificare la Regione come 'terra di castelli'.
    Tantissime le attività. Alcuni castelli puntano sulla propria storia millenaria e racconteranno avventure e intrighi sotto forma di fiabe animate con attori e figuranti in costume. C'è chi ha scelto un gruppo di bambini come 'guide per un giorno' per portare gli ospiti alla scoperta delle opere. In altri casi saranno i nobili proprietari di famiglie di alto lignaggio, i veri e propri castellani che ancora oggi vivono fra queste mura che faranno da guida. Tante antiche corti hanno scelto come tema portante il cibo: pubblico potrà gustare aperitivi sui torrioni, degustazioni di salumi pregiati in antiche sale e possibilità di pranzi e cene in abbinamento. Ci sono manieri che abbinano all'ingresso il tour con visita anche al giardino o ai punti panoramici più suggestivi. C'è chi punta su prigioni e cantine.
    E per i bambini ci sono laboratori e spettacoli. "Un bel passo nel percorso di costruzione della rete dei Castelli dell'Emilia-Romagna - dice Andrea Corsini, Assessore regionale al Turismo - un primo evento per valorizzare le opportunità e la creatività che i castelli e le rocche della nostra regione possono offrire al turista e a chi è desideroso di approfondire la storia, l'arte e le leggende delle nostre terre di castelli". (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.