Contratto Stellantis, Iveco, Cnh, Ferrari, al via trattativa

Puglia
7bb08bfadaa291aa16f4839d0cbf8e69

Sindacati chiedono aumento dell'8,4%, 153 euro medi mensili.

ascolta articolo

(ANSA) - TORINO, 26 OTT - E' partita, all'Unione Industriale di Torino, la trattativa tra Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Associazione Quadri con Stellantis, Cnh Industrial, Iveco Group e Ferrari per il rinnovo del contratto collettivo specifico di lavoro in scadenza il 31 dicembre,. Nel pomeriggio ci sarà l'incontro con la Fiom.
    La delegazione di Stellantis è guidata da Giuseppe Manca, responsabile delle Risorse Umane Italia, quella di Cnh Industrial e Iveco Group da Vincenzo Retus, quella di Ferrari dal responsabile delle Relazioni Industriali Andrea Girotti. Per i sindacati sono presenti i segretari generali e i responsabili dell'automotive.
    La piattaforma - spiegano i sindacati - ha al centro la richiesta di tutelare il potere d'acquisto dei salari dei lavoratori, ma punta anche a migliorare altri aspetti economici e normativi del contratto. Su queste basi abbiamo richiesto un aumento dell'8,4% nel 2023, del 4,5% nel 2024 e del 2,5% nel 2025.
    Il contratto collettivo specifico di lavoro, nato nel 2010 come contratto Fiat, è stato rinnovato tre volte. E' il primo dopo la nascita di Stellantis e dopo la separazione di Cnh Industrial e Iveco Group. (ANSA).
   

Bari: I più letti