Presidente Grecia in Salento, lingua e musica ponti tra Paesi

Puglia
d16d3fe2119dd847c7a52f91dfc87cc2

Katerina Sakellaropoulou in visita in paesi 'Grecìa salentina'

ascolta articolo

(ANSA) - BARI, 09 APR - "Sono veramente molto commossa per aver constatato la continuità nei secoli della lingua, delle tradizioni, della vostra identità ma anche delle vostre radici comuni. Oggi sia la lingua che la musica costituiscono i ponti più forti e consolidati tra i due Paesi". Lo ha detto la Presidente greca Katerina Sakellaropoulou, visitando a Melpignano (Lecce) la sede della Fondazione Notte della Taranta, in occasione della sua visita di due giorni nei paesi della Grecìa Salentina. L'unione dei dodici comuni di lingua ellenofona del Salento ha deciso di conferirle la cittadinanza onoraria. Accompagnata dal presidente dell'unione dei comuni, Roberto Casaluci e dalla vice sindaca di Melpignano Eleonora Gaetani, la presidente Sakellaropoulou è stata accolta dal presidente della Fondazione Massimo Manera e dall'Orchestra Popolare che hanno donato il tradizionale tamburello.
    "Noi sappiamo che la Notte della Taranta valorizza la lingua grica - ha detto ancora la presidente greca - Quest'Orchestra ha cantato in modo eccellente, ecco perché ci piacerebbe ospitarla in Grecia". Con i brani in grico Aremu, Klama e Calinitta, Enza Pagliara, Stefania Morciano, Consuelo Alfieri, Antonio Amato, Giancarlo Paglialunga, i musicisti Gianluca Longo, Giuseppe Astore, Antonio Marra, Roberto Gemma e i ballerini Mihaela Coluccia, Serena Pellegrino, Andrea Caracuta e Fabrizio Nigro hanno accolto la presidente che ha sottolineato: "pur non comprendendo ogni sillaba di questi meravigliosi versi, le voci colme e piene di nostalgia mi hanno commosso". (ANSA).
   

Bari: I più letti