Caro bollette: Coldiretti Puglia,+23,3% olio semi e +6,2% gelati

Puglia
6dbece1522863948dc5ac78650b32a35

'A Bari +27% per pasta, +42% per passata pomodoro e +134% burro'

ascolta articolo

(ANSA) - BARI, 03 APR - "Dal +23,3% dell'olio di semi al +6,2% dei gelati il caro bollette innescatosi nel 2021, alimentato poi dalla guerra, contagia i prezzi nel carrello della spesa con aumenti che interessano ormai tutti i prodotti alimentari e colpiscono duramente i bilanci le famiglie, a partire dagli oltre 200mila pugliesi che si trovano in condizioni di povertà assoluta, con l'inflazione che già a febbraio aveva fatto sentire il suo peso a Bari con il prezzo della passata di pomodoro cresciuto del 42% e quello del burro che segna +134%". E' quanto emerge dall'analisi di Coldiretti Puglia, in occasione delle rilevazioni Istat sull'inflazione a marzo 2022.
    "In soli 30 giorni - prosegue l'associazione - il ministero dello Sviluppo economico ha rilevato a Bari aumenti dei prezzi del 5% per le mozzarelle fior di latte, del 21% delle insalate in busta, dell'8% del latte scremato e del 90% per il latte scremato ad alta digeribilità, dell'olio di semi del 10%, della pasta del 27%, oltre ai rincari sensibili per la passata di pomodoro e per il burro e sostanzialmente per la maggior parte dei generi alimentari".
    "Più di una azienda agricola su 10 (11%) - sottolinea Coldiretti - è in una situazione così critica da portare alla cessazione dell'attività ma ben circa 1/3 del totale nazionale (30%) si trova comunque costretta in questo momento a lavorare in una condizione di reddito negativo per effetto dell'aumento dei costi di produzione". (ANSA).
   

Bari: I più letti