Imprese: Atos apre a Bari, '400 assunzioni entro il 2024'

Puglia
70c40f51ec77980f13ac4b119cc30802

Dall'1 aprile inaugurazione con 50 dipendenti

ascolta articolo

(ANSA) - BARI, 28 MAR - Sarà operativa da venerdì 1 aprile la sede che Atos, multinazionale europea dei servizi digitali, ha deciso di aprire a Bari con un organico iniziale di 50 persone e l'obiettivo di raggiungere i 400 dipendenti entro il 2024 con un distaccamento nella provincia di Lecce. Ad annunciarlo, oggi in una conferenza stampa, l'amministratore delegato di Atos Italia, Giuseppe Di Franco, il vicesindaco di Bari Eugenio Di Sciascio, e l'assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci.
    Il nuovo centro per la 'Digital Enterprise' avrà sede in via Mazzitelli nel quartiere Poggiofranco. La presenza di Atos, è stato sottolineato, consentirà di rafforzare l'offerta di competenze e soluzioni per aziende e pubbliche amministrazioni in settori strategici quali l'Intelligenza artificiale, le soluzioni Cloud e Digital Twin, la Cybersecurity, l'High Performance e il Quantum Computing, elementi essenziali per uno sviluppo del territorio in linea con la visione promossa dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. "Se guardiamo ai più importanti processi in atto a livello globale non possiamo fare a meno di notare come il tema della digitalizzazione continui a rappresentare una assoluta priorità per lo sviluppo delle aziende, delle pubbliche amministrazioni e dei territori nel loro complesso", ha detto Di Franco.
    In una nota, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, spiega che "stiamo parlando di una realtà d'eccellenza capace a sua volta di generare interesse e fungere da polo attrattore per altri investimenti. Crediamo che avere un insediamento di questa portata in un contesto cittadino in via di sviluppo come quello di via Mazzitelli possa portare anche benefici al quartiere e alle attività economiche lì presenti".
    "L'avvio delle attività di una grande multinazionale dell'information technology quale Atos a Bari - per Di Sciascio - è certamente un momento di grande soddisfazione per tutta la città". "Gli strumenti messi in campo dalla Regione Puglia per incentivare gli investimenti delle imprese - ha concluso Delli Noci - rappresentano una grande occasione per le nostre comunità". (ANSA).
   

Bari: I più letti