Al Bif opera prima 'Zabuti' per omaggio a Ucraina

Puglia
cd2a79ab63d80a2c8f416d8cb3a58daa

La regista di Kiev ritirerà premio Fellini per cineasti ucraini

ascolta articolo

(ANSA) - BARI, 22 MAR - Nell'ambito dell'iniziativa del Bif&st "Per l'Ucraina" sarà proiettata nel teatro Petruzzelli il 28 marzo, fuori concorso tra i film del Panorama internazionale, l'opera prima "Zabuti" ("I dimenticati") di Daria Onyshchenko.
    La regista di Kiev nella stessa serata ritirerà il Premio Federico Fellini per i cineasti dell'Ucraina. E' una delle novità annunciate per la 13esima edizione del Bif&st, Bari International Film&Tv Festival, promosso e finanziato dalla Regione Puglia, prodotto e co- finanziato dalla Fondazione Apulia Film Commission con l'apporto del Ministero della Cultura, che si svolgerà dal 25 marzo al 2 aprile nei teatri Petruzzelli, Piccinni, Kursaal Santalucia e Margherita con la direzione artistica di Felice Laudadio. Ai sette film in programma al Petruzzelli nella sezione delle Anteprime internazionali, inoltre, si aggiungerà l'anteprima mondiale, fuori concorso, dell'opera prima diretta da Giulia Louise Steigerwalt, "Settembre", interpretata da Barbara Ronchi, Fabrizio Bentivoglio e Thony.
    Il Federico Fellini Award for Cinematic Excellence verrà conferito nella serata del 26 marzo all'attrice Margherita Buy e in quella del 31 marzo all'attore Riccardo Scamarcio. Sarà a Bari il 29 marzo Ricky Tognazzi per presentare il suo film "La voglia matta di vivere", dedicato a suo padre Ugo Tognazzi in occasione del centenario del grande attore. Tra gli ospiti attesi al Bif&st ci saranno anche i premi Oscar Nicola Piovani e Giuseppe Tornatore. La sera del 1 aprile, inoltre, nel teatro Kursaal il Comune di Bari ha predisposto un concerto in onore di Pier Paolo Pasolini diretto dal maestro Paolo Vivaldi. (ANSA).
   

Bari: I più letti