One Day One Day, film su migranti in tour nelle scuole superiori

Puglia
e8b88ae899db3c910637e5135ab4db1f

Documentario nel ghetto del Foggiano, 'vietato a maggiorenni'

ascolta articolo

(ANSA) - BARI, 15 MAR - In 78 minuti racconta un anno di vita di alcuni dei migranti nel 'ghetto' di Borgo Mezzanone, la baraccopoli nel Foggiano in cui vivono in prevalenza africani che spesso restano vittime del caporalato e vengono impiegati, a condizioni disumane, nella raccolta del pomodoro nei campi.
    Tutto questo è raccontato nel documentario 'One Day One Day', diretto dal giovane regista Olmo Parenti e coprodotto dal collettivo 'A THING BY' e dalla community di divulgazione 'Will Media', che dal 16 marzo sarà in tour nelle scuole superiori italiane, a partire dall'istituto 'I.T.E. Blaise Pascal' di Foggia, per poi proseguire a Roma, Trento, Vicenza, Parma, Napoli, Milano e Pordenone.
    Il documentario sarà provocatoriamente "vietato ai maggiorenni", spiega una nota, perché il regista, dopo aver montato il girato (18 ore al giorno di immagini per un anno circa di lavorazione), si è rivolto alle più svariate realtà di produzione e distribuzione cinematografica riscuotendo apprezzamenti per il lavoro ma senza mai ottenere un aiuto concreto. Per questo il gruppo di 'A THING BY' è andato avanti autofinanziando il progetto e ha deciso di introdurre la categoria "vietato ai maggiorenni".
    Le scuole interessate a ospitare la proiezione possono scrivere una mail a: scuole@willmedia.it. Sempre dal 16 marzo, sul sito di 'Will Media', in concomitanza con l'uscita del trailer, sarà lanciata una sfida per tutti gli adulti che rimarranno esclusi dalla visione del documentario: compilando un form con i propri dati personali sarà possibile sottoscrivere una dichiarazione di interesse alla visione del film e, solo dopo il raggiungimento di cinquemila sottoscrizioni, il film sarà disponibile a tutte le fasce d'età. (Link al form: https://willmedia.it/cosa-facciamo/one-day-one-day/). (ANSA).
   

Bari: I più letti