Imprenditori uccisi 20 anni fa in Puglia, due fermi

Puglia
ee53927cff31a5f8b95db334088d388b

Delitti maturati nella gestione aziende di casalinghi

ascolta articolo

(ANSA) - BRINDISI, 03 MAR - Due fratelli sono stati fermati dalla Polizia con l'accusa di aver ucciso due imprenditori del settore casalinghi nel 2000 e 2001: si tratta di Cosimo ed Enrico Morleo, di Brindisi, accusati di aver assassinato, con l'aggravante del metodo mafioso, Sergio Spada e Salvatore Cairo, quest'ultimo scomparso e mai ritrovato. Secondo le indagini, Cairo fu assassinato perché ritenuto responsabile di un ammanco di diversi milioni di lire commesso ai danni di una società di articoli per la casa di cui era socio con Cosimo Morleo e avrebbe costituito poi una propria società nonostante il divieto impostogli.Sarebbe stato ucciso e fatto a pezzi. (ANSA).
   

Bari: I più letti