Molotov contro caserma Carabinieri Salento,fermato minorenne

Puglia
020b83c2bdc717054a471a52d6b1050e

Tra ipotesi quella che sia una risposta ad arresti clan Scu

ascolta articolo

(ANSA) - LECCE, 11 FEB - E' stato fermato dai carabinieri un minorenne che ieri sera avrebbe lanciato una bomba molotov contro la stazione dei carabinieri di Neviano (Lecce). Un altro minorenne, che lo aspettava a qualche isolato di distanza, è stato invece denunciato. Gli investigatori sono al lavoro per capire se ci siano legami con la criminalità o se si sia trattato di un'azione autonoma dei due ragazzini in risposta al blitz con cui lunedì scorso, a Neviano, un'operazione dei Carabinieri ha colpito il clan Coluccia della Scu con 15 arresti. Tra questi c'era anche l'ex sindaco Antonio Megha, accusato di essere stato eletto al consiglio comunale alle ultime amministrative acquistando i voti della malavita.
    I due ragazzini sono stati identificati attraverso i filmati delle telecamere di videosorveglianza della stessa caserma e di quelle quelle installate in alcuni esercizi commerciali della zona. Dai filmati si vede uno di loro vestito di scuro arrivare a piedi e lanciare la bottiglia incendiaria contro il muro della caserma per poi scappare e raggiungere qualche isolato dopo un altro minorenne. (ANSA).
   

Bari: I più letti