Bollette:lungomare Bari spento; Decaro, a rischio bilanci Comuni

Puglia
bari

Iniziativa dell'Anci contro il rincaro dei costi dell'energia

ascolta articolo

(ANSA) - BARI, 10 FEB - A Bari il lungomare dalle 20 è rimasto al buio per circa mezz'ora, con i lampioni ornamentali spenti, nell'ambito dell'iniziativa dell'Anci per "attirare l'attenzione del Governo sul rincaro dei costi dell'energia.
    Rincari - spiega il sindaco di Bari e presidente Anci Antonio Decaro - che riguardano le famiglie e le aziende che appartengono alle nostre comunità e che riguardano anche le amministrazioni comunali".
    "I Comuni - dice Decaro - hanno costi importanti sulle utenze, ogni anno spendiamo 1,6-1,8 miliardi di euro circa solo di spese energetiche e abbiamo stimato un aumento dei costi di circa 550 milioni di euro. Rischiamo di non chiudere i bilanci e di dover ridurre le spese, in un momento in cui si riduce ancora la capacità fiscale dei Comuni per questioni legate alla pandemia, c'è il nuovo contratto per i dipendenti che porterà un legittimo aumento dei costi di 600 milioni di euro".
    "Ridurre le spese significa ridurre i servizi ai cittadino - continua il sindaco - . Noi ci occupiamo di raccolta rifiuti, trasporto pubblico, servizi sociali, del riscaldamento delle scuole e anche di pubblica illuminazione. Quindi, oggi, simbolicamente, abbiamo scelto di spegnere in tutta Italia monumenti, edifici pubblici o un tratto di lungomare come nel caso della città di Bari per attirare l'attenzione del Governo che sta preparando un decreto che dovrà andare incontro alle famiglie, alle aziende e speriamo anche ai Comuni". (ANSA).
   

Bari: I più letti