Promessa in sposa a 12 anni, giudice sospende potestà madre

Puglia
99feef2b2c8285ca8cf4fde4865aa7af

Interviene Tribunale minori su donna italiana legata a pakistano

ascolta articolo

(ANSA) - LECCE, 03 FEB - Sarebbe stata promessa in sposa a soli 12 anni da sua madre, un'italiana originaria del Salento, al fratello del suo nuovo compagno, un pakistano con cui si era sposata nel Paese di origine dell'uomo. ll padre della ragazzina, anche lui salentino, si è rivolto alla procura dei minorenni di Lecce che ha chiesto e ottenuto dal Tribunale la sospensione della potestà genitoriale della madre e l'allontanamento della 12nne che ora è affidata ai nonni paterni. La vicenda si è svolta tra la Puglia e la Germania dove il nucleo famigliare si era trasferito anni fa per motivi di lavoro. (ANSA).
   

Bari: I più letti