Uniba intitola aula a Benedetto Petrone

Puglia
@ANSA
5914c7ef153b68a1a9a47025ea9eaa1b

Sorella Porzia, si avvera suo sogno. Rettore, questo è suo luogo

ANSA, BARI 28 NOV - Nel corso di una cerimonia presieduta dal rettore dell'Università di Bari, Stefano Bronzini, è stata intitolata la sala studio del Centro Polifunzionale studenti in piazza Cesare Battisti al giovane operaio e militante comunista Benedetto Petrone ucciso il 28 novembre del 1977, quando aveva 18 anni, da una squadraccia fascista nel capoluogo pugliese.
    Alla manifestazione ha partecipato anche la sorella di Benedetto, Porzia Petrone.
    "Finalmente Benedetto è nell'Università - ha detto commossa la signora Petrone - e si avvera il suo sogno: mio fratello avrebbe voluto continuare a studiare, amava la cultura, ma per motivi economici era dovuto andare a lavorare. I giovani studenti che frequenteranno quest'aula potranno ricordarlo e riconoscersi negli ideali di pace e di giustizia così cari a Benedetto".
    "Sono orgoglioso - ha detto Bronzini - di aver accolto la richiesta rivolta al Senato Accademico da parte delle associazioni studentesche di dedicare un aula a Benedetto Petrone che amava studiare e leggere". "Era un mio coetaneo intellettualmente curioso - ha aggiunto Bronzini - per cui questo è proprio il luogo adatto".
    "Erano anni cupi - ha concluso il rettore - ma questa intitolazione, oggi nel 2020, fa riflettere tutti noi che dobbiamo continuare a credere negli ideali di democrazia e di pace. Studiare continuerà ad essere un'ipotesi di democrazia".(ANSA).
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24