Esplode bombola gas in macelleria,ferito

Puglia
@ANSA
4c9ef1e085b4673c2857533f1a11ab60

Compagno della titolare la stava controllando quando è esplosa

(ANSA) - PORTO CESAREO (LECCE), 29 AGO - Un uomo di 44 anni è rimasto ferito in un'esplosione avvenuta all'interno di una macelleria di Porto Cesareo, sulla costa leccese. Si tratta della macelleria 'Boutique della carne' della marina di Torre Lapillo. L'esplosione è stata causata dalla fuga di gas da una bombola che si trovava nel retrobottega del negozio. L'uomo rimasto ferito è Gianluca De Matteis, del vicino comune di Veglie, compagno della titolare dell'esercizio commerciale. Era stata proprio la donna, Giuseppina Bevilacqua, 42 anni, a chiedere al compagno di controllare la bombola, proprio mentre avveniva la combustione del gas con l'esplosione che ha poi investito in pieno l'uomo. Soccorso, il 44enne è stato portato al Reparto Grandi Ustioni dell'ospedale Perrino di Brindisi, con bruciature di secondo grado alle braccia e al viso. Non è in pericolo di vita. Nessun danno invece alla struttura. Sono intervenuti i Vigili del fuoco e i Carabinieri, che indagano sull'accaduto. (ANSA).
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24