Esequie Toffa,anche 'jesche pacce pe te'

Puglia
@ANSA
1d7fd9337d5eabab86783e13f0b14c99

Tanti all'addio a Brescia. Parroco Caivano, aveva sete giustizia

(ANSA) - MILANO, 16 AGO - Ci sono anche gli amici del minibar di Tamburi, quartiere di Taranto vicino al siderurgico, a salutare Nadia Toffa, la conduttrice delle Iene morta per cancro a soli 40 anni. Davanti al Duomo di Brescia hanno indossato la maglietta con la scritta 'Ie jesche pacce pe te!' ('Io esco pazzo per te'), che è il fulcro di un progetto benefico. Nadia conobbe i ragazzi del minibar in occasione di un suo servizio sull'ex Ilva. "Fu lei che vedendo quella maglietta ebbe l'idea - raccontano - e, negli anni, siamo riusciti a raccogliere 700mila euro e abbiamo aperto un reparto oncologico pediatrico. Senza di lei non sarebbe stato possibile".
    In tanti hanno partecipato al funerale di Nadia Toffa a Brescia, dov'era nata. C'è anche l'ideatore delle Iene, Davide Parenti, che ha deposto sulla bara la cravatta nera, simbolo del programma tv. "Nadia - ha detto durante la messa don Maurizio Patriciello, il parroco 'antiroghi' di Caivano (Napoli) - è stata amata da Nord a Sud", perché "ha avuto fame e sete di giustizia". (ANSA).
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24