Caporalato: Landini, dietro c'è mafia

Puglia
bari

'Legge va applicata, servono trasporti e collocamento pubblico'

(ANSA) - BRINDISI, 4 LUG - "Oggi il caporalato non è presente solo in agricoltura ma attraverso il sistema degli appalti e dei subappalti, dei finti appalti e delle finte cooperative, noi siamo di fronte al fatto che questo elemento si è diffuso in tutti i settori. Una delle critiche più forti che abbiamo fatto allo sblocca cantieri è proprio questa: si sta ritornando a una logica dell'appalto, del massimo ribasso, addirittura questo significa tornare indietro". Così Maurizio Landini, segretario della Cgil, ha risposto a Brindisi a una domanda sul caporalato.
    "C'è un'altra questione: dietro al caporalato, ai subappalti, c'è la malavita organizzata - ha proseguito -. Se si vuol fare una battaglia vera contro la malavita organizzata che ormai controlla pezzi interi dell'economia reale, bisogna anche avere il coraggio di fare una battaglia che rimetta al centro il lavoro e affronti anche queste tematiche". (ANSA).
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24