Covid, sospese prime dosi vaccino in Valle d'Aosta

Valle D'Aosta
37a825d0f76aa973f33138e2feb508e4

Confermata pianificazione seconde dosi

A seguito della riduzione dell'approvvigionamento dei vaccini anti Covid-19 da parte di Pfizer, e ai conseguenti tagli delle dosi destinate alle regioni, al momento in Valle d'Aosta è sospesa la programmazione della somministrazione di nuove prime dosi vaccinali alle categorie appartenenti alla prima fase. Lo hanno comunicato l'Assessorato regionale della Sanità e l'Usl della Valle d'Aosta precisando che "rimane invece confermata la pianificazione delle seconde somministrazioni a coloro ai quali è stata inoculata la prima dose, pianificazione garantita dai vaccini messi a riserva nei giorni scorsi e da un ulteriore lotto vaccinale di 1.170 dosi, consegnato oggi".
    "La riduzione della distribuzione di dosi vaccinali all'Italia e conseguentemente alle singole regioni decisa unilateralmente da Pfizer - spiega l'Assessore Roberto Barmasse - ci obbligherà a rallentare di qualche giorno la potente struttura organizzativa, che insieme all'Uslabbiamo attivato per procedere, in tempi celeri, alla vaccinazione di una parte importante della popolazione, requisito quest'ultimo indispensabile per tornare alle nostre abitudini di vita "pre-Covid". Vogliamo comunque rassicurare la popolazione già vaccinata con la prima dose che riusciremo, con le riserve di vaccino che avevamo prudenzialmente conservato, a procedere alla somministrazione della seconda dose di richiamo nei tempi utili".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.