Covid: Vda, ipotesi ricoveri in albergo vicino ospedale

Valle D'Aosta
ff18864c0563044b4149d221e60e00af

Sanitari, la coperta è corta. Nosocomio sotto pressione

Aumentare i posti letto dedicati ai pazienti Covid senza sintomi acuti impiegando una struttura alberghiera nelle vicinanza dell'ospedale Parini. E' una delle ipotesi al vaglio della Regione Valle d'Aosta per far fronte all'alto numero di positivi ricoverati. Ad oggi nel nosocomio regionale vi sono 140 pazienti Covid, di cui 126 nei reparti e 14 in rianimazione. Nella clinica Isav di Saint-Pierre ve ne sono un'altra trentina. "La coperta è corta", lamentano i sanitari, impegnati a dimettere chi può tornare a casa per trovare posto ai nuovi pazienti.
    I primi trasferimenti di positivi nella microcomunità di Variney, che sarà trasformata in un centro Covid, sono attesi entro una decina di giorni. Resta in piedi l'ipotesi di dedicare altri 30 posti letto ai pazienti positivi al coronavirus nella clinica di Saint-Pierre. 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24