Covid: Lavevaz, no allarmismo ma seria presa coscienza

Valle D'Aosta
70c908cf9cf56dd5f57125777d47cef0

"Obiettivo è dare tempo al sistema sanitario di normalizzarsi"

"Non ci deve essere allarmismo ma una seria presa di coscienza. Ci deve essere maggior senso di protezione e di comunità. Anche noi, come Giunta, dobbiamo lavorare a livello di sensibilizzazione dei giovani". Lo ha detto il presidente della Regione Valle d'Aosta, Erik Lavevaz, commentando la nuova ordinanza che dispone il coprifuoco dalle 21 alle 5. "L'obiettivo - ha aggiunto - è di dare tempo al sistema sanitario di normalizzarsi. Siamo nel pieno della seconda ondata, sono necessarie misure per salvaguardare il mondo sanitario, in primis l'ospedale. Abbiamo studiato quattro livelli per la gestione dei malati Covid: l'ospedale, la clinica di Saint-Pierre, la microcomunità di Variney e strutture residenziali per quelli meno gravi".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.