Covid: 50 ristoratori a sit-in Aosta, 'indennizzi da Regione'

Valle D'Aosta
45450f07abe73159cf1c1533f776a5de

Dominidiato (Cofcommercio), "non siamo responsabili dei contagi"

 "Il governo ieri ha preso provvedimenti per garantire ristori e indennizzo per le perdite di fatturato. Questo credo che dovrà essere fatto anche dalla nostra Regione Valle d'Aosta, dai nostri amministratori". Lo ha detto Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio Valle d'Aosta, durante la manifestazione #siamoaterra, organizzata in una ventina di città italiane dall'organizzazione di categoria.

In piazza Chanoux, ad Aosta, una cinquantina di ristoratori e baristi hanno protestato silenziosamente contro la chiusura alle 18 delle attività di somministrazione imposta dall'ultimo Dpcm anti-Covid-19. Per mezz'ora sono stati seduti simbolicamente a terra, dove hanno sistemato tovaglie e coperti. "Pacifici sì, ma determinati", ha detto Dominidiato: "noi non siamo i responsabili della curva dei contagi, non siamo il problema, vogliamo e possiamo essere parte della soluzione".

Secondo il presidente di Confcommercio Valle d'Aosta. "gli indennizzi al settore sono un atto dovuto, non una misura compensativa: nulla può compensare la negazione del diritto al lavoro. Queste misure sono necessarie per rimetterci in piedi. Chiediamo con forza che si renda giustizia ad un settore che oggi è sì a terra, ma che vuole tornare a correre sulle sue gambe. Lo chiediamo per la storia delle nostre imprese, per il presente delle nostre famiglie, ma soprattutto per il futuro dei nostri figli, delle nostre città e del nostro Paese". (ANSA).
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24