Elezioni: Rini (Fi), centro destra unito avrebbe pagato

Valle D'Aosta
185684c8916050f36abbab47acf0109c

Fi-Fdi fuori da Consiglio regionale Valle d'Aosta per 25 voti

"Forse presentarsi come centro destra unito avrebbe sicuramente pagato e dato certi risultati". Lo ha detto Emily Rini, coordinatore regionale di Forza Italia in Valle d'Aosta, commentando l'esito delle elezioni regionali.
    La lista Centro destra Valle d'Aosta (Forza Italia e Fratelli d'Italia) non ha infatti raggiunto il quorum (3.786) per appena 25 voti e non sarà quindi rappresentata nel nuovo Consiglio regionale. "Noi faremo un'analisi del voto, - ha detto - richiederemo un conteggio dei voti sicuramente. Però noi siamo soddisfatti da una parte perché abbiamo più che raddoppiato i voti rispetto a due anni fa e ovviamente rimane il grande amaro in bocca perché mancare l'obiettivo per 25 voti è veramente qualcosa di incredibile".
    Tra le liste escluse, anche due civiche 'di area'. Una, in particolare, Rinascimento Valle d'Aosta, ha mancato il quorum per 497 voti: "Noi ci abbiamo provato tanto" a pensare ad un'alleanza, ha detto Rini. "La cosa che fa sicuramente più male al cuore è vedere altre due liste che per ovvia natura sono molto vicine a noi e tutt'e tre non abbiamo raggiunto l'obiettivo. Quindi forse qualche ragionamento qua bisogna farlo". 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.