Casinò: stop concordato, azienda ricorre in Cassazione

Valle D'Aosta
ddbcdb3a1a1caf0dbfa2f54a02e58736

Contro decisione Corte Appello di Torino

La Casinò de la Vallée spa ha impugnato in Cassazione la revoca del decreto di ammissione di concordato. Il provvedimento era stato emesso dalla Corte d'Appello di Torino, il 9 luglio scorso, quando ha accolto il ricorso di due creditori (l'azienda del gruppo Lefebvre 'Elle Claims' la Valcolor di Sarre).
    "Questa Corte ritiene che il decreto di omologa sia invalido - si legge nella sentenza dei giudici di secondo grado - in quanto fondato su un precedente provvedimento di concessione dei termini per la presentazione del concordato pieno, emesso fuori dei casi previsti dalla legge".
    L'udienza pre fallimentare della Casinò de la Vallée spa - passaggio necessario dopo la revoca del concordato e la richiesta di fallimento, tutt'ora pendente, da parte della procura di Aosta - è fissata il prossimo 9 settembre. 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.