Fase 3: C. Destra, no a distribuzione a pioggia

Valle D'Aosta
b6916358a18cd3d21497a4cffc2e7da1

Zucchi, clamoroso ritardo. Rini, non condividiamo filosofia

(ANSA) - AOSTA, 20 GIU - Una manovra finanziaria che arriva "in ritardo" e che si limita a una "distribuzione a pioggia" delle risorse in vista delle prossime regionali. Queste le critiche del Centro destra della Valle d'Aosta (Forza Italia, Fratelli d'Italia e Front Valdotain) al disegno di legge di variazione al bilancio che da lunedì sarà all'esame del Consiglio Valle. Alberto Zucchi, portavoce di Fratelli d'Italia ha denunciato, in una conferenza stampa organizzata oggi ad Aosta, il "ritardo clamoroso con cui ci siamo trovati ad affrontare queste misure". Mentre Emily Rini, presidente dell'assemblea regionale e coordinatrice di Forza Italia ha spiegato: "Non condividiamo la filosofia di dare poco a tutti, si tratta di una distribuzione a pioggia; evidentemente per qualcuno è iniziata la campagna elettorale". Il Centro destra presenterà, tramite la consigliera Emily Rini, un pacchetto di emendamenti destinati ad alcuni settori strategici: "Vogliamo mettere al centro della nostra attenzione gli albergatori, i commercianti, i ristoratori, gli esercenti e i liberi professionisti che hanno sofferto di più in questa emergenza sanitaria", ha spiegato ancora Rini. Secondo Marco Busanelli, portavoce di Front Valdotain "ci sono alcune questioni che possono sembrare delle dimenticanze, ma che sono delle dimenticanze gravi: in una logica di distribuzione di risorse non si possono lasciare scoperti settori e parte di essi che sono assolutamente strategici e che sono stati colpiti dalla crisi legata al covid in maniera pesante". (ANSA).
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24