Coronavirus: truffa finti assistenti sociali,allerta Regione

Valle D'Aosta
@ANSA
5c82702f7ce314cf4a90032ce6dc1c44

"Telefonano e prendono appuntamento per entrare in casa"

(ANSA) - AOSTA, 17 APR - Si spacciano per assistenti sociali e contattano telefonicamente le vittime. Quindi, dopo alcune domande, chiedono di recarsi presso l'abitazione per verificare aspetti legati alla sicurezza. E' la truffa, segnalata in una nota della Regione, che si sta verificando negli ultimi giorni in Valle d'Aosta.
    L'Assessorato della sanità, salute e politiche sociali rende noto che "il Servizio sociale regionale non ha predisposto nessuna attività di questo genere e che non sono previste visite a domicilio da parte di assistenti sociali".
    In questo senso, "nel ribadire che l'emergenza in corso è di carattere sanitario e non vi è, pertanto, alcuna necessità di verifiche legate alla sicurezza, l'amministrazione regionale invita i cittadini a non fornire informazioni relative al proprio indirizzo e alle persone presenti all'interno dell'abitazione, a non prendere appuntamenti, a non aprire la porta di casa qualora queste persone si presentino a domicilio e a segnalare tempestivamente alle forze dell'ordine eventuali contatti di questo genere".(ANSA).
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24