Coronavirus: 13% positivi Vda è in residenze anziani

Valle D'Aosta
aosta

Assessore sanità, rafforzate misure ma manca personale

Sono più di 70 in Valle d'Aosta i positivi al coronavirus ospiti nelle residenze per anziani. Un dato particolarmente significativo che equivale a più del 13% del totale dei positivi nella regione (529). Il caso più grave è a Pontey, vicino a Saint-Vincent, dove 34 degenti su 40 sono stati contagiati. L'intero paese di 800 abitanti circa è stato isolato. Gli altri sono nella zona del Cervino (Valtournenche e Antey) e a Verrès, nella bassa Valle d'Aosta. I due casi segnalati nel capoluogo non hanno invece provocato la diffusione del contagio nei rispettivi ospizi. "Stiamo rafforzando le misure di contenimento del contagio in queste strutture - spiega Mauro Baccega, assessore regionale alla sanità - ma abbiamo una pesante carenza di personale, aspettiamo l'arrivo di rinforzi da parte della Croce rossa italiana e dal bando nazionale per infermieri". 


   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24