Coronavirus: Sarre vieta pratica scialpinismo

Valle D'Aosta
@ANSA
86ed94f36df5e62381122ec1dfeeab03

Sindaco, "ha finalità preventiva". Multa fino a 500 euro

(ANSA) - AOSTA, 16 MAR - Il Comune di Sarre ha vietato la pratica dello scialpinismo. L'ordinanza del 12 marzo "ha una finalità preventiva, anche a seguito degli appelli degli organi di protezione civile. Abbiamo preferito fare chiarezza: invece di rivolgere un invito, siamo stati più radicali. L'obiettivo è di evitare il rischio di dover utilizzare il reparto di rianimazione", spiega il sindaco, Massimo Peppelin.
    Il divieto vale fino al 3 aprile prossimo e dispone, in caso di violazione, sanzioni da 25 a 500 euro. E' stato emanato anche perché, si legge, "negli ultimi giorni, a seguito della chiusura degli impianti di risalita sull'interno nazionale, si è verificato un aumento di presenze da parte di persone che praticano lo scialpinismo nella parte alta del territorio comunale".
    Nei principali comuni valdostani in cui si pratica tradizionalmente lo scialpinismo i sindaci non hanno emanato ordinanze specifiche, affidandosi alle sanzioni previste per chi viola il decreto Conte sullo spostamento delle persone. (ANSA).
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24