Nuova legge elettorale regionale in vigore dal 20 giugno

Valle D'Aosta
@ANSA
dfa6851b5d5c352e879223b3e04fd2b9

Domani prevista pubblicazione sul Bollettino ufficiale

Entrerà in vigore il 20 giugno la nuova legge elettorale regionale, approvata dal Consiglio Valle il 19 febbraio, che introduce stabilmente la preferenza unica, lo spoglio centralizzato in 8 poli, la rappresentanza di genere al 35% e il limite dei 3 mandati. Trascorsi i tre mesi, previsti dallo Statuto speciale, senza che vi sia stata una richiesta di referendum, ieri la presidente dell'assemblea regionale Emily Rini ha trasmesso il testo al presidente della Regione Antonio Fosson. La sua pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione è attesa per domani, in edizione straordinaria.

La legge, approvata con 33 voti a favore e uno contrario, sarà operativa 15 giorni dopo. Si fa dunque remotissima l'eventualità, paventata nei mesi scorsi da alcuni gruppi politici, che un'accelerazione della crisi politica potesse portare i valdostani alle urne con la vecchia norma (tre preferenze).  

Un'ipotesi ancora percorribile, ma solo teoricamente: il decreto di indizione delle elezioni dovrebbe infatti essere firmato entro il 20 giugno appunto. E in precedenza dovrebbero essere attivate le procedure per lo scioglimento del Consiglio regionale, con le dimissioni di 18 consiglieri. 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.