Celebrato funerale fotografo Ugolin

Valle D'Aosta
aosta

Amico, fino all'ultimo ho sperato che fosse andato in India

E' stato celebrato venerdì 16 novembre il funerale di Giampiero Ugolin, il fotografo aostano classe 1947 i cui resti sono stati trovati l'11 gennaio nell'area addestrativa di Saumont. Una funzione laica, semplice, che si è svolta nel cimitero di Aosta e a cui hanno partecipato una decina di persone tra amici e conoscenti, con la sorella. I resti sono stati tumulati vicino a quelli dei genitori.
    Pensionato dalle Poste, era irreperibile dall'autunno del 2014.
    "Era un po' giù di morale e io sapevo che in tasca aveva un biglietto aperto per l'India. Così gli dissi: 'Dai che tra un po' parti!'. 'Non ho più l'età per l'India', mi rispose. Poi non ebbi più sue notizie", aveva spiegato all'ANSA un amico, descrivendolo come "solitario e riservato". Per la procura, che per mesi ha indagato e fatto esaminare le ossa, si è trattato verosimilmente di un suicidio. "Fino all'ultimo ho sperato che avesse cambiato idea, che fosse andato in India a sbizzarrirsi con le foto. Sarebbe stato bello", confida oggi l'amico.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24