Droga: detenzione hascisc, due giovani arrestati da Cc

Marche
7c814e71c4733f6f56e03849eb62601a

Senigallia. Sottotenente Ridente nuovo comandante Norm

ascolta articolo

(ANSA) - SENIGALLIA, 06 GIU - Due persone sono state arrestate dai Carabinieri per detenzione di droga ai fini di spaccio. Si tratta di due giovani del posto, uno dei quali con precedenti di polizia, fermati nella serata di sabato 4 giugno, quando erano in atto dei servizi di controllo del territorio. Si trovavano a bordo di un'auto in compagnia di un amico: dagli accertamenti è saltato fuori che i due erano in possesso di stupefacenti, una ventina di grammi di hascisc a testa; così la perquisizione è stata estesa alle loro abitazioni. In una di esse sono stati rinvenuti ulteriori 100 grammi della stessa sostanza, per un totale di quasi 150 grammi.
    Il terzo giovane aveva con sé una modica quantità di hascisc che gli è costata la segnalazione in Prefettura quale assuntore.
    Per i due arrestati stamattina udienza di convalida dell'arresto, al termine della quale sono stati rimessi in libertà. E' questa solo una delle ultime operazioni di contrasto al consumo e allo spaccio di droghe su cui la Compagnia dei Carabinieri di Senigallia si sta da tempo concentrando e sui cui ha annunciato un rinnovato impegno grazie all'arrivo del nuovo comandante del Nucleo operativo radiomobile: al posto del magg.
    Claudio Fiori, da pochi giorni in congedo, è subentrato il sottotenente Michele Ridente. Il 52enne originario di Castellammare di Stabia (Napoli), ha iniziato la carriera militare nel 1990, prestando servizio a Roma. Prima di diventare ufficiale, nel ruolo di ispettore, ha ricoperto l'incarico di comandante delle stazioni di Nepi e Ostia Antica e di comandante dell'aliquota radiomobile di Ostia. Nel 2010 ha partecipato anche alla missione di pace in Kosovo come comandante del plotone Multinational Specialized Unit. (ANSA).
   

Ancona: I più letti