Bankitalia: Marche,+8,5% Pil in 6 mesi con Meccanica e Edile

Marche
ancona

Incognite materie prime/prezzi ma 53% imprese 'vedono' crescita

(ANSA) - ANCONA, 11 NOV - Nelle Marche rilevante balzo del Pil, +8,5%, nei primi sei mesi dell'anno a confronto con la rovinosa caduta del primo semestre 2020 (-13,5%) con il lockdown anti-Covid. Lo rileva l'aggiornamento congiunturale della Banca d'Italia, sede di Ancona, illustrato dal direttore Gabriele Magrini Alunno e da Giacinto Micucci (responsabile centro studi). Restano incertezze e rischi per la ripresa, comunque, legati in particolare alla disponibilità di materie prime e all'aumento dei prezzi, ma nel complesso le attese sono positive. Potrebbe trattarsi di più di un semplice rimbalzo dopo i crolli causati dalla pandemia: il 53% delle circa 300 imprese (200 industrie e 100 nel settore servizi) 'sondate' da Bankitalia ad ottobre prevede infatti un aumento di fatturato nei prossimi mesi, anche se non sono stati ancora recuperati in generale i dati dell'attività pre-pandemia.
    A trainare questa risalita nelle Marche, sono i settori della Meccanica, in particolare con impianti e macchinari ad alta tecnologia, del Mobile e dell'Edilizia grazie a Superbonus e ricostruzione post-sisma; in netta ripresa le transazioni immobiliari (+63.3%). Resta fiacco invece il recupero del settore moda, in particolare calzature. In generale le ore lavorate aumentano di due terzi rispetto al primo semestre 2020 e di un terzo rispetto ai primi sei mesi 2019. Il commercio beneficia di un recupero, parziale, dei consumi delle famiglie.
    In forte espansione il turismo e l'export sale del 20,5%.
    Sul fronte lavoro segnali positivi per gli occupati ma con prevalenza di contratti a tempo determinato (in particolare nei settori commercio, turismo e tempo libero): le assunzioni nette sono aumentate: sono sette ogni 100 addetti. Cala il ricorso a cassa integrazione e fondo di solidarietà (-29,2%) che ha riguardato l'11% degli addetti (come la media italiana). Restano significative le misure di sostegno: tra Reddito di cittadinanza, Pensione di cittadinanza e Reddito d'emergenza ci sono 25mila le famiglie che ne fruiscono (3,9% contro il 7% della media nazionale). (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24