Green pass: AmiBus,assunzione 40 autisti per coprire forfait

Marche
273df5252cbef429f9a17ef3f15641e8

Saltate molte corse. Società, "tempo determinato"

   AmiBus, l'azienda pubblica di trasporto urbano ed extraurbano, della provincia di Pesaro Urbino, corre ai ripari contro le conseguenze causate dal forfait al lavoro di 40 autisti 'no vax' o 'no Green pass' che non accettano di presentare la certificazione per tornare in servizio. La situazione ha imposto il taglio di molte corse cruciali come il collegamento Pesaro e Urbino. Ieri pomeriggio, decine di studenti universitari arrivati a Pesaro in treno, non hanno trovato il bus per raggiungere Urbino: solo tre le corse garantite ieri in tutta la giornata, grazie ai doppi turni assicurati da autisti muniti di Green pass.
    Per evitare la semiparalisi del servizio, il direttore di AmiBus Massimo Benedetti ha annunciato di voler assumere subito, con contratto a tempo determinato, il maggior numero di autisti per rimpiazzare i 40 'no Green pass': "Va garantita al più presto - ha osservato - la piena operatività del servizio di trasporto pubblico per consentire a migliaia di utenti di raggiungere il luogo di lavoro o di studio".
    Intanto anche oggi, dalle 6, centinaia di persone in fila davanti alle farmacie della provincia per sottoporsi al tampone in modo da ottenere il Green pass. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24