Anpi presenta offerta formativa a Usr Marche

Marche
ae444ac4c5c97dcdc25d99dfb5f6e30e

Due progetti per 'Coltivare la memoria, difendere la democrazia'

   "Coltivare la memoria per difendere la democrazia". E' la proposta di offerta formativa presentata dall'Anpi delle Marche, pochi giorni dopo l'assalto alla sede nazionale della Cgil, all'Ufficio scolastico regionale. La proposta, relativa all'anno scolastico 2021-2022, è stata indirizzata all'Usr, "perché si faccia carico delle attività di divulgazione e di supporto necessarie alla sua effettiva realizzazione" spiegano gli organizzatori. E sarà interessante sentire la risposta del direttore Marco Ugo Filisetti, già aspramente criticato dall'Anpi e da varie forze politiche per i messaggi rivolti agli studenti in occasione del 4 novembre e del 25 aprile. L'iniziativa nasce dalla volontà di dare attuazione anche a livello regionale ad un Protocollo d'Intesa tra Ministero dell'Istruzione e Anpi, andando ad affiancare le tante attività che negli anni i vari comitati provinciali dell'Associazione dei partigiani hanno realizzato sul territorio in "un proficuo rapporto" con le istituzioni scolastiche locali.
    La proposta prevede due percorsi - hanno spiegato Claudio Maderloni, Lorenzo Marconi insieme a Angelo Verdini e Patrizia Renzi, componenti del gruppo di lavoro sulla scuola -: "Percorsi di Democrazia" e "Paesaggi della Memoria". Il primo, diretto alle classi quarte e quinte della Scuola Primaria e alle prime, seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado e II grado, riguarda gli studenti e gli organismi di partecipazione democratica, replicandone i meccanismi in aula: consiglio comunale e intercomunale dei ragazzi: elezione del rappresentante degli studenti; regole democratiche in classe; come nasce una legge; dibattito in classe; la Costituzione ieri e oggi. Il progetto "Paesaggi della Memoria", coinvolge la Scuola Primaria e Secondaria di I grado e di II grado, e si occupa dell'uso consapevole e proficuo dei social e delle risorse informatiche, con la presentazione, tra l'altro del Memoriale della Resistenza e dell'Atlante delle Stragi. Prevista la creazione di mappe, anche multimediali, delle risorse didattiche - luoghi, reperti, archivi, testimoni - con lo studio della toponomastica degli antifascisti del territorio, visite ai luoghi e ai musei della Resistenza (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24