Ustionato sul lavoro ora è testimonial-formatore sicurezza

Marche
6354e3d86bc3e6e0b41283a4abbb80d6

31enne Fermano, 'boato e fiamme...seguii consiglio non esperto'

(ANSA) - ANCONA, 08 SET - Da vittima di un grave infortunio sul lavoro a "Testimonial Formatore della sicurezza" dopo un percorso formativo grazie all'accordo tra Regione Marche e Anmil (Associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro).
    Tre anni fa, il 6 luglio 2018, quando era socio di una ditta edile che realizzava pavimentazioni industriali, Daniele Pagliari, 31 anni, della provincia di Fermo, che ora studia Ingegneria civile, riportò ustioni sul 65% del corpo in un incendio divampato mentre stava rimuovendo uno strato di resina dal pavimento di un garage, utilizzando del solvente consigliato dal suo fornitore. Rimase ricoverato in Intensiva per un mese al Centro grandi ustionati del Bufalini a Cesena; poi le dimissioni, le cure e la decisione di frequentare un corso da formatore per la sicurezza sul lavoro per mettere a disposizione l'esperienza di vittima di un incidente, per 'catturare' meglio l'attenzione di imprese e lavoratori.
    "Ricordo un boato e le fiamme alte - racconta all'ANSA Daniele, che oggi ha ricevuto l'attestato in Regione insieme ad altri 14 formatori-testimonial anche loro vittime di infortuni -, scivolai mentre fuggivo e la resina appiccicosa mi finì sui vestiti, presi fuoco...". "Avrei dovuto essere più attento - aggiunge -, ho preso per buono il consiglio del fornitore, pensando che fosse un esperto e invece non lo era..." (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24