Comunali: Marche, al voto 28 città tra cui San Benedetto del Tronto

Marche
ab56c815b37eb1ce308d63812d2ee7d3

5 in lizza per Comune Ascolano. Nel cratere Muccia e Arquata del Tronto

   Sono 28 i Comuni marchigiani che il prossimo 3 e 4 ottobre saranno chiamati al rinnovo dei consigli comunali e dunque alla scelta dei nuovi sindaci.
    Stamani, alle 12, è scaduto il termine ultimo per la presentazione delle liste. Tra i Municipi al voto c'è anche San Benedetto del Tronto (provincia di Ascoli Piceno) che si presenterà alle urne con cinque candidati a sindaco. Oltre all'uscente Pasqualino Piunti, sostenuto dal centrodestra unito, sono scesi in campo anche Aurora Bottiglieri con il supporto del centrosinistra e in particolare del Pd; Paolo Canducci, che gode dell'appoggio tra gli altri del Psi e di Azione; Serafino Angelini del M5s e Antonio Spazzafumo che gode anche del sostegno di Italia Viva.
    Se San Benedetto del Tronto con i suoi 40.522 elettori è la piazza più importante di questa tornata elettorale nelle Marche, ci sono altri due Comuni che richiamano l'attenzione in quanto simbolo della distruzione causata dai terremoti del 2016, e sono: Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e Muccia (Macerata). In entrambi i paesi la corsa elettorale sarà a 2. Ad Arquata saranno in campo l'attuale facente funzione sindaco, Michele Franchi con la lista "Uniti per Arquata" e Piergiorgio De Marco con "Ricostruiamo Arquata". A Muccia si ricandida l'uscente Mario Baroni con la lista civica "La Torre" che competerà con Giuseppe Abruzzo (civica "Muccia verso il futuro"). (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24