Vaccini: assessore Marche, aziende e categorie a maggio-giugno

Marche
7ba4156b87c65f16cd7a010887eee060

Ad aprile 210mila dosi, ma con richiami per 100mila persone

(ANSA) - ANCONA, 20 MAR - In base al nuovo piano vaccinale del 10 marzo, che prevede una suddivisione per fasce di età e fragilità, "probabilmente solo a maggio-giugno, dopo l'esaurimento della copertura delle persone da 60 a 80 anni e di tutti i fragili, sarà possibile consegnare direttamente i vaccini nelle fabbriche e alle associazioni che hanno aderito all'Accordo proposto dalla Regione Marche". Lo spiega l'assessore regionale alla Sanità Filppo Saltamartini in un post su facebook, in cui fa anche il punto sulla situazione vaccini, annunciando anche che "è ripartito ieri alle 15 il piano vaccinazione anche con Astra Zeneca", anche se un comunicato ufficiale aveva indicato la ripresa per oggi. "Poche le dosi per le Marche anche nella fornitura di aprile - aggiunge -: 210mila dosi, con richiami per 100mila persone". L'assessore posta anche un link al sito del Ministero della Salute con l'aggiornamento dei dati della campagna vaccinale in Italia e nelle Regioni. .
    (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24