Gang studenti 20enni, due arresti e una denuncia

Marche
25667c25652b54958ac725ff89dad293

Rapine, furti e minacce, individuati da Cc Urbino

(ANSA) - URBINO, 20 MAR - Una gang formata da 3 universitari ventenni di Vallefoglia è stata bloccata con l'arresto di due di loro da parte dei carabinieri di Urbino. Sono accusati di aver aggredito 7 persone, minacciandole e cercando di estorcere ad alcune di loro del denaro. Le violenze sono avvenute in momenti diversi, l'11 marzo e due giorni fa, sia alla Fortezza Albornoz sia al capolinea delle corriere e centro commerciale Santa Lucia. Hanno utilizzato anche un coltello, con cui hanno minacciato un uomo che stava camminando con i suoi due figli di 19 e 20 anni. Tutti insieme sono poi andati dai carabinieri a denunciare l'aggressione, avvenuta anche nelle scale del centro commerciale Santa Lucia, dove erano stati spintonati cadendo rovinosamente a terra. Alcuni di loro sono stati medicati al pronto soccorso con ecchimosi al volto e traumi addominali. Il gruppo non esitava a lanciare minacce come "vi ammazziamo", "siete morti" e via dicendo, frasi utilizzate per farsi consegnare denaro e sigarette. Attraverso le testimonianze e le immagini delle telecamere di sicurezza, la gang è stata rintracciata e arrestata dai carabinieri. Al momento dell'arresto, uno dei tre ha aggredito un militare che ha riportato lesioni guaribili in 7 giorni. I capi d'imputazione per il terzetto sono: rapina, furto aggravato, lesioni aggravate, porto d'arma abusivo, danneggiamento aggravato oltre, per uno di loro, a resistenza a pubblico ufficiale. Due sono stati posti agli arresti domiciliari, il terzo è stato denunciato a piede libero. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24