Covid: 300 in piazza ad Ancona, "tu chi chiudi, tu ci paghi"

Marche
9e3540fbcecd7b3b53d26c258f817460

Non contro chiusure ma reddito universale, striscione in Regione

   "Tu ci chiudi, tu ci paghi, Reddito e Dignità!". Lo striscione è stato affisso anche nei pressi della sede della Regione in centro ad Ancona dove si è diretto un corteo, composto da circa 300 persone, tutte in mascherina, promosso dal Coordinamento per il reddito universale delle Marche, da Adl Cobas, dopo un'assemblea pubblica in piazza Roma.
    L'iniziativa si è svolta senza tensioni o disagi. Hanno aderito movimenti tra cui Altra idea di Città, e i centri sociali: non è stata promossa per contestare il mini-lockdown per la seconda ondata Covid-19, ma per chiedere di garantire alle persone un reddito universale per sopravvivere e di far pagare la crisi a chi si è arricchito. Sono stati posti i temi della redistribuzione della ricchezza, della Patrimoniale; del diritto all'istruzione e della sanità pubblica: I manifestanti hanno chiesto di metterla al centro con investimenti, di fermare i tagli e le privatizzazioni. Durante l'assemblea sono intervenuti rappresentanti di categorie colpite dalle chiusure, dalla scuola allo spettacolo. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24