Rogo vegetazione a Osimo, causato da residui vegetali bruciati

Marche
d841bc2d24b86bb7ff0a24b81b340a88

Cc Forestali, una denuncia per smaltimento illecito rifiuti

   E' scaturito da abbruciamento di residui vegetali, avvenuto qualche giorno prima del rogo, l'incendio scoppiato ieri pomeriggio a San Paterniano di Osimo, che ha mandato in fumo circa 5 ettari di vegazione costituita da incolto e noceto misto. Lo hanno accertato le indagini dei Reparti investigativi antincendio boschivo dei Carabinieri Forestali. Con l'ausilio di testimonianze i Cc Forestali sono riusciti anche a individuare il responsabile del rogo, che due giorni prima aveva bruciato i rifiuti vegetali: verrà denunciato alla Procura di Ancona per smaltimento illecito dei rifiuti, e rischia anche di dover risarcire le spese di spegnimento del rogo. Le indagini tecniche, con il metodo delle evidenze fisiche, basato sull'analisi delle ceneri e dei fusti della vegetazione dopo il passaggio del fuoco, hanno consentito di individuare il punto di innesco delle fiamme e le cause che lo hanno prodotto. L'incendio non è stato classificato come boschivo: ha interessato esclusivamente soprassuoli agricoli e di arboricoltura da legno. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24