Regionali: associazioni ambientaliste, nuove sfide per futuro

Marche
f31dfd91893d187758254fb59b912c4a

Richieste 2015 non ascoltate, poche cose positive in 5 anni

(ANSA) - ANCONA, 15 LUG - In cinque anni di legislatura regionale è cambiato il mondo, con "una sempre crescente consapevolezza delle conseguenza dell'emergenza climatica e un impegno a tutti i livelli", ma le richieste poste dalle associazioni ambientaliste delle Marche 5 anni fa sono rimaste in gran parte inevase. L' Alleanza della Associazioni Ambientaliste Marchigiane (Club Alpino Italiano, Federazione Pro Natura, Gruppo di Intervento Giuridico, Italia Nostra, Lega Anti Caccia, Lega Anti Vivisezione, Lipu, Lupus in Fabula, Salviamo il Paesaggio, Wwf Italia) più Associazione Ente Zoofilo Ecologista, Associazione Luoghi Comuni, rilancia e, oltre a riproporre gli stessi temi, ne pone sul piatto anche di nuovi.
    Giudizio negativo sull'amministrazione regionale uscente, a cui vengono riconosciute "poche cose positive". Le sfide per il futuro sono l'emergenza climatica, la ricostruzione post sisma, la capacità di spendere risorse Ue e nazionali. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24