Sanità: sala giochi Cardiochirurgia in memoria Riccardo

Marche
7e024aa12a39eb7e7b420491405d7d69

Ancona, dono famiglia e amici ragazzo, avrebbe compiuto 22 anni

   "Le cicatrici sono il segno che è stata dura, il sorriso il segno che ce l'hai fatta": queste parole erano il motto di Riccardo Piconi, un ragazzo speciale che la sua famiglia ha voluto ricordare pensando al benessere di tutti i "piccoli e grandi cuori birichini" del Centro di Cardiochirurgia Pediatrica e congenita di Ancona. Inaugurati mobili e giochi donati dalla sua famiglia e dai suoi amici. La coincidenza ha voluto che questa festa avviene nel giorno del compleanno di Riccardo, oggi avrebbe compiuto 22 anni. "I bambini ricoverati - ha detto Valentina Felici, presidente del Comitato Genitori Bambini Cardiopatici -, grazie alla famiglia di Riccardo potranno avere uno spazio adeguato alle loro esigenze. Sono stati donati mattonelle di gioco per le varie fasce di età. Questi giochi hanno notevoli benefici, sono divertenti, stimolano i bambini da un punto di vista cognitivo, sono facilmente pulibili e mai in disordine". Donati anche scaffali per tenere in ordine il materiale in sala giochi, una libreria e un tavolo con sedie. (ANSA).
   

Ancona: I più letti