Coronavirus, Marche, a Inps domande Cigd 18.776 lavoratori

Marche
1a4ec9549df102570983ca9b2efa8ad7

Regione, in totale trattate 34.650 pratiche

(ANSA) - ANCONA, 06 MAG - La Regione Marche ha completato oggi il trasferimento del secondo flusso di domande della Cassa integrazione straordinaria in deroga per i lavoratori che non godono delle tutele ordinarie all'Inps, ente al quale spetta adesso la liquidazione del sostegno. Le domande dei datori di lavoro inviate sono 6.915 per 18.776 lavoratori, 4.320.065 ore e un totale di 34,9 milioni di euro. Le richieste di Cigd del primo flusso erano state 6.547 per 15.874 lavoratori e un importo impegnato di 30,7 milioni di euro. In totale le domande inviate sono state 13.462 per un totale di 34.650 lavoratori.
    Nei giorni scorsi lo stesso Inps, dopo aver analizzato la situazione al 28 aprile, aveva sottolineato la particolare efficienza delle Marche rispetto a tutte le altre Regioni d'Italia. (ANSA).
   

Ancona: I più letti