Fase 2: mons. Spina, volgiamoci al futuro

Marche
7f494c94388acc4ac0e0ee21af8e2747

Messa in Duomo con restrizioni anticontagio

"Il tempo che verrà non deve portarci a volgerci al sepolcro, al cimitero, alla morte, come fece il mattino di Pasqua Maria Maddalena, ma a volgerci verso il Risorto che chiama per nome e invita a dare a tutti la buona notizia che la vita ha vinto la morte. La risurrezione porta i nostri sguardi in avanti e ci invita ad essere prossimi, in poche parole a 'prenderci cura' delle persone nella loro singolarità, nella loro umanità". Lo ha detto l'arcivescovo di Ancona-Osimo mons. Angelo Spina durante la messa in Duomo per la festa del patrono della città, san Ciriaco, nella prima giornata della fase 2. Il rito è stato officiato nel rispetto delle restrizioni anticontagio, concelebrato con don Carlo Carbonetti, vicario generale, e don Giuliano Nava, rettore del duomo, e trasmesso in diretta su èTV Marche. La sindaca Valeria Mancinelli ha offerto l'omaggio floreale al patrono e ha assistito alla messa insieme al vicesindaco Sediari e a Marcello Bedeschi, segretario di Anci Marche. (ANSA).
   

Ancona: I più letti