Coronavirus: istruttoria Procura Ancona per morti Rsa

Marche
9f37e47ab13582393119772225d040a3

Oltre 40 casi in tutta la provincia in meno di due mesi

(ANSA) - ANCONA, 15 APR - La Procura della Repubblica di Ancona avvia un'istruttoria sui decessi correlati al coronavirus nelle case di riposo, oltre 40 in tutta la provincia in meno di due mesi. Tre i magistrati al lavoro che dovranno, almeno in questa prima fase, valutare se sono stati commessi reati e di che tipo. Nessun esposto dei familiari delle vittime è arrivato ad oggi negli uffici diretti dal procuratore capo Monica Garulli. Per questo il fascicolo in fase di iscrizione sarà per atti non costituenti notizia di reato, per i quali però è necessaria una fase di accertamenti preliminari. Il pool incaricato di seguire questa fase è formato dai pm Rosario Lioniello e Serenza Bizzarri e dal procuratore aggiunto Valentina d'Agostino. Al momento non ci sono indagati e nessuna ipotesi di reato. L'unico fascicolo aperto dove si indaga per omicidio colposo è quello per una fisioterapista trovata morta in casa il 31 marzo scorso, Elia Fratini: qui c'è un fascicolo a parte già aperto dal pm Andrea Laurino.
   

Ancona: I più letti